Attention: This page is continuously updated


A.C.I.

A.C.I.

ACI al “Maker Faire” 2017
Sicurezza, Mobilità e Sport. Sono questi i cardini della presenza ACI al “Maker Faire” 2017 di Roma; presenza caratterizzata da esperienza, visione e innovazione di una realtà che da 112 anni accompagna lo sviluppo della motorizzazione nel nostro Paese.
Alla fiera dell’innovazione l’Automobile Club d’Italia propone uno stand che unisce le nuove frontiere della mobilità responsabile e sostenibile con il futuro delle corse automobilistiche, da sempre laboratorio di sperimentazione ed inesauribile fonte di passione per le quattro ruote.
A Maker Faire, ACI punta i riflettori sulle tecnologie più avanzate nella progettazione delle infrastrutture per la mobilità dolce, a tutela degli utenti vulnerabili della strada: evidenziando gli errori più comuni nella realizzazione degli attraversamenti pedonali. Un tema particolarmente importante, se si considera che, dal 2000 ad oggi, morti e feriti per incidenti stradali sono diminuiti, rispettivamente, di quasi il 60 e il 40%, mentre il numero di pedoni vittime di incidenti (morti più feriti) è rimasto lo stesso. L’Automobile Club d’Italia presenta alcune tra le soluzioni più moderne per incrementare la sicurezza, come il rilevatore a raggi infrarossi che attiva led lampeggianti per segnalare agli automobilisti il transito di un pedone, unitamente a nuovi programmi formativi che proiettano nel futuro l’impegno educativo di ACI intrapreso con la campagna europea “A passo sicuro”.
A supporto della mobilità individuale, il Club degli automobilisti presenta soluzioni globali come l’app “ACI Space”, in grado di fornire assistenza geolocalizzata ed informazioni sempre aggiornate che facilitano la gestione quotidiana dei veicoli, unitamente alla flessibilità di “Auto 3D”, che orienta gli automobilisti nella scelta della soluzione di mobilità più corrispondente alle reali esigenze, facilitandoli nell’acquisto dell’auto e nella condivisione delle informazioni, a tutto vantaggio dell’ambiente e del portafogli. Completa il panorama di servizi a chi si muove la piattaforma di infomobilità locale integrata “Luceverde”.
Per rinsaldare anche nei giovani il legame di passione con l’automobile, che contraddistingue da sempre l’Italia nel mondo, la Federazione ACI porta in fiera il motorsport, proponendo ai visitatori l’esperienza delle corse al volante di speciali kart elettrici, affiancati da tutor qualificati.
Il potenziale della e-mobility è ormai evidente anche nelle competizioni, con la FormulaE che fa sfrecciare i più avanzati bolidi elettrici nel cuore delle città, ritrovando il fascino delle corse di inizio Novecento, quando manifestazioni divenute leggenda come Mille Miglia e Targa Florio partivano dai centri urbani di Brescia e Termini Imerese.
ACI è stato tra i primi a credere e sostenere la FormulaE, perché esprime la massima ricerca prestazionale in veicoli a zero impatto ambientale, sia in termini di emissioni inquinanti che di rumore. Il progetto è nato nel 2012 e solo grazie alla sinergia di tutti gli interlocutori istituzionali e locali, con il supporto della Federazione Internazionale dell’Automobile, ACI è riuscito a superare tutte le difficoltà, arrivando a fissare per il 14 aprile 2018 il primo appuntamento di Roma con il Gran Premio d’Italia di FormulaE.
Dal 1905, l’Automobile Club d’Italia muove la passione.
Italy


Back
 
Data updated on 2017-12-04 - 1.30.07 pm