Call for Makers

Tutti sono maker!

Presenta un progetto entro il 31 Maggio!

Ci sono tanti modi per partecipare:

  • puoi esporre il tuo progetto: ti daremo uno stand con tavolo e sedie all’interno dei padiglioni, che si riempiranno di visitatori curiosi e interessati a conoscerti
  • puoi fare una presentazione in pubblico: ti daremo un’aula o un palco dove raccontare il tuo progetto o la tua storia o trattare i temi che vorrai proporci
  • puoi tenere un workshop: ti daremo un’area workshop dove fare dimostrazioni interattive e coinvolgere i partecipanti -adulti e/o bambini- in attività pratiche
  • puoi esibirti in pubblico: ti daremo uno spazio o un palco per esibirti nella tua performance creativa, tecnologica, robotica, musicale, pirotecnica… 

Le scuole possono proporsi attraverso la Call for Schools e gli sponsor interessati ad acquisire spazi a pagamento possono consultare la sezione sponsor.

 I progetti saranno selezionati da una giuria e parteciperanno gratuitamente. Ci aspettiamo progetti creativi, innovativi, divertenti, interattivi, che mostrino il processo con cui si realizza qualcosa e che arricchiscano i visitatori comunicando passione e ingegno.

Alcuni esempi:

  • 3D printing
  • 3D scanning
  • Arduino
  • Art
  • Artisans & New Craft
  • Biology
  • Cultural Heritage
  • Drones
  • Education
  • Energy & Sustainability
  • Fabrication
  • Fashion & Wearables
  • Food & Agriculture
  • Games
  • Hacks
  • Home Automation
  • Internet of Things
  • Kids & Education
  • Music & Sound
  • Open Source
  • Recycling  & Upcycling
  • Robotics
  • Science
  • Steam Punk
  • Wellness & Healthcare

La MakerFaire è una grande festa dell’inventiva, non limitata al business ma anzi aperta ad ogni forma di creatività applicata, dai progetti più seri ai più fantasiosi.

Sarà possibile inoltre vendere i propri prodotti o gadget.

 I contenuti saranno valorizzati nel sito web e il nostro press & media team li farà conoscere a giornali, radio e televisioni, che nelle scorse edizioni hanno dedicato tantissima attenzione ai progetti partecipanti.

Partecipare alla Maker Faire Rome vuol dire: tanta visibilità, tanti contatti, tanto divertimento.

Per proporre i vostri progetti dovete entrare nell’area riservata agli espositori e compilare l’apposito modulo.

Inoltre…

  • spargete la voce! #MFR15
  • aiutateci a coinvolgere tutti i maker che conoscete (e soprattutto quelli che ancora non sanno di essere maker!)
  • iscrivetevi alla newsletter per rimanere aggiornati!

Artigiani innovativi

Alla MakerFaire nascono anche opportunità commerciali e dedicheremo un’area specifica agli artigiani innovativi, dedicata a coloro che hanno introdotto elementi di creatività tecnologica nella propria produzione o che hanno trasformato la propria idea “maker” in un’attività artigianale. Quest’area è curata da Stefano Micelli, in collaborazione con Monica Scanu.

Cibo e agricoltura

I progetti in tema di alimentazione avranno una loro area: prodotti innovativi, degustazione, commercio, tecnologie innovative per la produzione alimentare saranno selezionati da Carlo Hausmann (ARM – Azienda Romana Mercati). Food makers, vi aspettiamo!

FabLab / makerspace / hackerspace / gruppi di maker

Gli spazi saranno assegnati in base ai progetti presentati, quindi se siete laboratori o gruppi di maker dovete comunque presentare uno o più progetti concreti che saranno sottoposti a selezione: lo spazio sarà dimensionato in base ai progetti selezionati.
In quanto laboratorio potete decidere liberamente di presentare i progetti per conto dei vostri associati oppure di demandare a ciascuno di loro la compilazione della Call for Makers: nel primo caso sarà fatto un unico contratto a vostro nome per uno spazio complessivo, mentre nel secondo caso saranno fatti più contratti distinti per i singoli spazi.

Regolamento completo

Il termine per l’invio delle proposte è fissato al 31.05.2015.

Le proposte si potranno inoltrare esclusivamente online mediante la compilazione dei moduli presenti nell’area riservata agli espositori.

È possibile proporre

  1. progetti da esporre in uno stand,
  2. presentazioni in pubblico, 
  3. workshop e dimostrazioni pratiche, 
  4. performance ed esibizioni.
  • La Giuria che selezionerà i progetti della Call for Makers è composta da: Massimo Banzi, Riccardo Luna, Alessandro Ranellucci.
  • Fanno eccezione le seguenti sotto sezioni che saranno rispettivamente selezionate da:
  • Area “artigiani innovativi”: Stefano Micelli, Monica Scanu, Luca Iaia (CNA), Paolo Manfredi (Confartigianato), Carlo Martino (Sapienza)
  • Area “cibo e agricoltura”: Carlo Hausmann (ARM – Azienda Romana Mercati).
  • La valutazione sarà effettuata sulla base dei seguenti parametri: creatività, originalità, interattività. Saranno valutati positivamente tutti i progetti che coinvolgono attivamente i visitatori e che mostrano oltre al risultato anche il processo di ideazione e realizzazione.

Nello specifico delle sotto sezioni sopracitate, si farà particolare attenzione a:

  • Area “artigiani innovativi”: innovazione di prodotto o di processo, design approach, sostenibilità.
  • Area “cibo e agricoltura”: cibi innovativi per caratteristiche nutrizionali, per soluzioni di sostenibilità ambientale, per innovazione nella funzione d’uso del prodotto, per innovazione nel packaging.
  • In tutti i casi saranno anche considerate le esigenze di spazio, le esigenze tecniche speciali e i rischi connessi alla sicurezza.
  • I posti disponibili sono limitati e il numero di proposte accettate sarà deciso in base alla disponibilità di spazio. Le giurie si riservano la possibilità di collocare progetti nell’area ritenuta più idonea al tema della proposta, tenendo in considerazione ove possibile eventuali indicazioni o richieste del proponente. Le giurie si riservano di assegnare a ciascun progetto uno spazio adeguato alle necessità.
  • Entro 30 giorni dalla chiusura della Call for Makers sarà comunicata via e-mail l’eventuale accettazione dei progetti. Seguiranno le comunicazioni relative al contratto e alle altre indicazioni logistiche. I progetti non accettati entro il primo termine saranno collocati in una lista di attesa che sarà evasa entro il 15 settembre per l’assegnazione dei posti disponibili rimanenti.
  • Le proposte relative all’esposizione di progetti, se accettate, daranno luogo all’assegnazione di uno stand. È richiesta la presenza a tale stand per l’intera durata dell’apertura al pubblico della Maker Faire Rome 2015 (tre giorni).
  • La partecipazione alla Maker Faire Rome da parte dei progetti accettati avverrà a titolo gratuito, senza rimborsi o compensi e senza alcun costo per l’uso dello spazio assegnato.

PROPONI UN PROGETTO

http://makers.makerfairerome.eu/mfr15#ita/

Per maggiori informazioni, contattaci all’indirizzo email:

makers@makerfairerome.eu

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Share on TumblrPin on Pinterest

One thought on “Call for Makers

Comments are closed.