Call for Universities and Research Institutes

ATTENZIONE: La Call for Universities si è conclusa il 15 giugno.

Attraverso la Call for Universities and Research Institutes le Università pubbliche e gli Istituti di Ricerca pubblici possono fare domanda per uno spazio espositivo unitario finalizzato all’esposizione dei propri progetti.

Le candidature saranno valutate dall’Organizzazione di Maker Faire Rome.
Ai soggetti selezionati saranno attribuiti gratuitamente spazi espositivi in funzione dei progetti presentati.

La domanda va inoltrata attraverso l’apposita Call for Universities and Research Institutes, secondo la seguente procedura:

Fase 1) Compilare il modulo di candidatura entro il 15 giugno.

Fase 2) Inserire all’interno del portale dedicato la descrizione dei singoli progetti che si intende presentare – almeno un progetto entro il 15 giugno.

L’Organizzazione fornirà un riscontro rapido in merito alla candidatura, attribuendo uno spazio espositivo e perfezionando la partnership con l’ente.

La concessione degli spazi è subordinata alla disponibilità degli stessi all’interno della manifestazione, pertanto l’ordine di arrivo delle richieste è significativo e si consiglia di inviare la candidatura con la massima sollecitudine, in questo modo sarà possibile anche per l’ente partecipante predisporre in tempo la partecipazione alla manifestazione.

L’elenco dei progetti potrà in ogni caso essere integrato successivamente alla scadenza e l’ente potrà gestire in autonomia i contenuti dello spazio assegnato.

Le Università private non possono presentare candidature attraverso la Call for Universities and Research Institutes ma, per partecipare a Maker Faire Rome, possono scrivere a callforuniversities@makerfairerome.eu per definire una forma di partnership.

Gli Istituti di Ricerca privati possono invece presentare le proprie candidature  alla Call for Makers

 

Note:

  • Le candidature saranno valutate in funzione dell’innovatività dei contenuti proposti e dell’attinenza ai temi della manifestazione, tenendo in considerazione eventuali requisiti tecnici e di sicurezza.
  • Saranno accettati solo progetti corredati da prototipi fisici funzionanti; sono pertanto esclusi progetti teorici o di solo software.
  • Lo spazio espositivo messo a disposizione sarà un’area nuda provvista di energia elettrica e connettività; l’allestimento, concordato con l’organizzazione, sarà completamente a carico dell’ente partecipante.
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInShare on Tumblr