Attenzione: Questa pagina è in continuo aggiornamento


Thunderbolt
Thunderbolt

Thunderbolt

La lampada realizzata con gli strumenti della fabbricazione digitale (intaglio laser e stampa 3D) è caratterizzata da due funzioni principali; la prima “Light Effect”, permette la creazione di effetti di luce avvolgenti e inediti, in quanto l’ambiente circostante viene ridisegnato dalla lampada con disegni luminosi. Ogni qualvolta la lampada ruota, la luce che attraversa il corpo intagliato crea di volta in volta una differente grafica luminosa, restituendo all’utente un’inedita esperienza di visione dei fenomeni concernenti la proiezione luminosa delle ombre.
La funzione “Light Effect” della lampada superluminale è data da un particolare intaglio laser a sezioni verticali e orizzontali, su un particolare plexiglass a 99% di lucentezza che potenzia l’effetto di proiezione luminosa. Lo studio di questo particolare intaglio laser, permette di sperimentare e osservare la proiezione luminosa delle forme, per creare diversi giochi di luce, nei quali anche i più piccoli possono giocare e creare attraverso i robottini stampati in 3D storie fantastiche, che come per magia prendono vita attraverso la luce della Lampada Superluminale.
La seconda funzione della lampada “Thunderbolt” riguarda la tecnologia di trasmissione wireless dell’elettricità attraverso il mini trasmettitore Tesla Coil, che inserito all’interno della lampada attraverso una cassa di sicurezza, permette di generare correnti alternante ad alta frequenza, ma di debolissima intensità e non pericolose per gli utenti.
La funzione della lampada superluminale Tesla Coil dà la possibilità, per i più adulti, di conoscere e sperimentare il fenomeno della trasmissione wireless dell’elettricità attraverso gli accessori stessi della lampada come robot stampati 3D muniti di neon o led a basso consumo, che avvicinati in prossimità della lampada si accendono senza utilizzare contatti elettrici, ma alimentati a distanza grazie alla bobina Tesla Coil opportunamente configurata per piccoli esperimenti scientifici.
La lampada è costituita da un cubo rotativo intagliato con la tecnologia laser, concepita nel suo design per generare proiezioni particolari di luce, poggia su una base anch’essa sviluppata con la tecnologia dell’intaglio laser, è costituita da bande di materiale fluorescente che rilasciano luce chimica quando la luce solare o quella artificiale diminuisce nella stanza, permettendo di osservare e studiare i fenomeni della fluorescenza.
La lampada Superluminale Thunderbolt, diventa un mezzo per sperimentare e poter conoscere gli affascinati fenomeni di proiezione della luce e delle caratteristiche fondamentali di propagazione dell’elettricità.
Italy


Thunderbolt

Giovanni Paolo Masia, Stefania Merella

Siamo Giovanni Paolo Masia e Stefania Merella, abbiamo fondato il MeMa Lab, gruppo di ricerca nel settore della fabbricazione digitale; il nostro percorso di studi riguarda diversi ambiti creativi: ci siamo diplomati rispettivamente in grafica pubblicitaria e fotografia e architettura e arredamento, e laureati in scenografia e scultura presso l'Accademia di Belle Arti di Sassari. Dopo questi studi, abbiamo approfondito l'interesse per la computer grafica e il design, prendendo la qualifica di tecnico multimediale. Continuando il nostro percorso abbiamo ottenuto la qualifica di Interaction Designer presso la facoltà di Architettura di Alghero. Parallelamente abbiamo coltivato due grandi passioni; la moda, approfondita frequentando la scuola di Arte e Moda di Sassari, e le tecnologie di physical computing, apprese nel percorso di formazione nel settore della fabbricazione digitale presso Sardegna Ricerche. L’interesse e la passione per le nuove tecnologie riguardanti la fabbricazione digitale, ci hanno portato a intraprendere i percorsi di animatori digitali presso la Fondazione Mondo Digitale - Roma, per studiare e sviluppare nuovi processi di didattica innovativi per la divulgazione delle nuove tecnologie di produzione digitale.
Il nostro obiettivo è unire le conoscenze in ambito tecnologico con la passione per l'arte, il design e la moda. Essere artigiani digitali ci permette di combinare tutte queste passioni.


Stand B25 (pav. 9) - Giovanni Paolo Masia, Stefania Merella

Back
 
Dati aggiornati il 04/12/2017 - 13.30.07