Attenzione: Questa pagina è in continuo aggiornamento


3Bee
3Bee

3Bee

3Bee – concerne la realizzazione di un dispositivo elettronico per il monitoraggio degli alveari di apis mellifera. Il dispositivo permette il controllo a distanza dello stato di salute delle api. Grazie a questo monitoraggio, l’apicoltore potrà intervenire tempestivamente in caso di anomalie. I dati ricavati serviranno per trovare nuove cure per le api, cercando di ridurre se non eliminare i trattamenti chimici. Inoltre, l’alveare 3Bee renderà disponibili le informazioni sullo stato di salute dell’ambiente che circonda l’alveare on-line. Nonché permetterà l’accesso al miele prodotto, garantendo massima trasparenza per il consumatore finale e la comodità della vendita online per l’apicoltore. L’acquisizione massiccia dei dati sullo stato di salute permetterà di realizzare una mappa dettagliata dell’inquinamento su tutto il territorio di vendita di 3Bee. Ogni arnia infatti ha un raggio di azione di 10Km, ogni ape riporta nel nido l’inquinamento “assorbito” durante il volo. Nel nido verrà analizzato e i dati saranno trasmetti al database di 3Bee.

3Bee propone un Alveare Hi-Tech che consiste nell’integrazione, in modo semplice ed estremamente rapido, di un dispositivo di monitoraggio real-time della salute delle api (disegnato, progettato, industrializzata da 3Bee) all’interno delle arnie. Il dispositivo valuterà i parametri vitali delle api e trasmetterà i big-data al cloud 3Bee.
L’apicoltore potrà visionare dati, indici, alert e in tal modo intervenire solo se necessario sulle arnie, ma in tempo per prevenire l’espansione delle malattie e la perdita della colonia. La gestione meno invasiva ridurrà lo stress dell’alveare portando un aumento della produttività.
L’obiettivo finale di 3Bee è di installare sufficienti dispositivi così da ottenere algoritmi proprietari capaci di valutare tempestivamente la salute delle api.
3Bee propone un sistema sostenibile capace di:
- Prevenire le patologie delle api ;
- Ridurre i trattamenti chimici in agricoltura;
- Eliminare i trauma dati dalla cattiva gestione dell’alveare;
- Realizzare il più grande database biologico sulle api;
- Unire elettronica e biologia per trovare nuove cure;

L’obiettivo di 3Bee: “essere i Google dell’IoT”. Non un dispositivo da mandare nello spazio e poco accessibile, ma un dispositivo semplice, compatto, affidabile, che ramificato sul territorio possa stravolgere le regole dell’agricoltura tradizionale.

Il sistema 3Bee implementa 5 sensi elettronici e algoritmi di predizione per malattie. Un software di analisi valuterà eventuali correlazioni tra gli E-Sens e consiglierà o avvertirà per eventuali problemi nell’arnia . Allarmi e allerte saranno inviate anche via SMS.


Italy


3Bee

Niccolo Calandri e Riccardo Balzaretti Elia NIpoti

Niccolò Calandri, PhD. CEO di 3Bee, si è laureato “cum laude” in ingegneria elettronica al Politecnico di Milano. Ha concluso un percorso di dottorato di 3 anni in elettronica quantistica lavorando nei laboratori MIT (7 mesi in Boston) e CQC2T (6 mesi in Sydney).

Riccardo Balzaretti, PhD. si è laureato “cum laude” in Biologia all’università dell’Insubria, dove ha conseguito il dottorato. Da anni è apicoltore professionista, per 3Bee sviluppa algoritmi predittivi per le api e studia nuovi trattamenti non invasivi.

Elia NIPOTI: Sensory Analyst, Marketing & Public Relation - born in 1990, in Como, Italy. In 2013, he received his Bachelor degree in Food Science and Technology at the Univerità di Milano. In 2016, he obtained the Master's degree magna cum laude in Food Science and Technology at the Università di Milano. In August 2014 he joined the summer school in food entrepreneurship, during which he gained interest in entrepreneurship.


Stand B13 (pav. 9) - Niccolo Calandri e Riccardo Balzaretti Elia NIpoti

Back
 
Dati aggiornati il 04/12/2017 - 13.30.07