HackNight @ Museum: tutte le Challenge!

  30 giugno 2017  >   Eventi · Flash · Ultime notizie

HackNight @ Museum, promosso dalla Regione Campania e organizzato da “Maker Faire Rome – The European Edition 4.0” con Sviluppo Campania in collaborazione con Codemotion e grazie al supporto del Museo di Capodimonte è una maratona di programmazione di promozione e diffusione delle competenze digitali, in particolare presso i giovani per avvicinarli allo studio delle materie scientifiche.

HackNight @ Museum

HackNight @ Museum è il primo appuntamento di “Aspettando Maker Faire Rome”. Per il Presidente della Camera di commercio di Roma Lorenzo Tagliavanti ì: <Napoli rappresenta una tappa importante del percorso di avvicinamento alla quinta edizione del più grande evento europeo sull’innovazione che la nostra azienda speciale Innova Camera organizza a Roma, dal 1° al 3 dicembre 2017 presso il centro fieristico della Capitale>.

HackNight @ Museum è un evento gratuito rivolto a sviluppatori, maker, ingegneri, designer, startupper, studenti e comunicatori per dare vita ad applicazioni e progetti concreti in ambiti che toccano molti aspetti della vita quotidiana di milioni di persone: dalla mobilità alla sanità passando per la valorizzazione dei beni culturali.

L’evento comincia  alle ore 9.30 con la registrazione dei partecipanti, prosegue con la presentazione delle 8 Challenge lanciate dai promotori per terminare alle ore 16 di domenica 2 luglio.

Ogni promotore sceglierà il team che ritiene abbia più soddisfatto i requisiti della propria Challenge.

L’evento è realizzato in collaborazione con Codemotion, hub di innovazione europeo al femminile, che organizza conferenze, formazione professionale e progetti di open innovation.  

Codemotion mette a disposizione i suoi mentor specializzati in particolare in IoT,  Open Data, Mobile, Chatbot, Web, VR/AR, AI.ai quali si affiancano quelli di Rural Hack di Alex Giordano.

Le Challenge di #HackNight @ Museum-sono promosse da: Regione Campania,Regione Lazio, Museo di Capodimonte,Soresa, Asos, Cisco, STMicroelectronics,Tecno e Almaviva.

HACKNIGHT  @ MUSEUM i PREMI

Ogni Challenge avrà un premio da 2.500 euro, complessivi, in buoni Amazon da destinare al Team vincitore e offerti dagli sponsor privati ad eccezione della Challenge di STMicroelectronics che assegnerà premi rigorosamente Hi- Tech.

HackNight
HackNight
HackNight

Hack Night @ Museum: ecco TUTTE LE CHALLENGE!

CHALLENGE PROMOSSA DA REGIONE CAMPANIA IN COLLABORAZIONE CON ALMAVIVA

Alla scoperta della Campania

La Regione Campania, in collaborazione con Almaviva, lancia una Challenge per la realizzazione di un tool di interazione con il turista (app, chatbot…) in grado di segnalargli opportunità, permettergli di fare domande, inviare foto e ottenere informazioni sui luoghi, indicargli percorsi alla scoperta delle bellezze delle nostre città. Per la realizzazione del progetto si potrà utilizzare una combinazione di dati tra quelli resi disponibili dalla Regione Campania e relativi alle tematiche Cultura e Luoghi di interesse turistico, presenti sul portale I.Ter, e quelli reperibili online sulla mobilità cittadina, sviluppando così soluzioni che adottino un uso innovativo delle tecnologie digitali (data visualization, geocaching, geofencing, interazione mondo reale-mondo virtuale attraverso i sensori disponibili e la piattaforma IoT, realtà aumentata, ecc.). La sfida intende promuovere l’utilizzo degli Open Data per incentivare la nascita di imprese in grado di sviluppare nuovi modelli di business. In aggiunta, durante l’evento, Almaviva mette a disposizione dei partecipanti anche dati (non open) geo referenziati tramite Piattaforma GIS – Iter Campania o come elenco in formato CSV.

CHALLENGE PROMOSSA DA REGIONE LAZIO

Open Data – Politiche sociali e giovanili

La Regione Lazio vi sfida a sviluppare soluzioni per applicazioni mobile che utilizzino, anche in maniera non esclusiva, i dataset relativi alle politiche sociali e giovanili pubblicati sul suo portale Open Data: dati.lazio.it
Le soluzioni devono rappresentare un servizio innovativo per i cittadini, con particolare attenzione ai giovani, oppure per le imprese e gli altri portatori di interesse territoriale. I progetti possono essere destinati a differenti scopi di pubblica utilità o a finalità commerciali.
Al team vincitore della Challenge “Open Data Politiche Sociali e Giovanili” di Regione Lazio, oltre ai buoni Amazon, verrà data la possibilità di usufruire dei servizi di supporto per lo sviluppo dell’applicazione realizzata, erogati dagli Spazio Attivo e dai FabLab regionali.

“Anche quest’anno Regione Lazio partecipa con grande entusiasmo all’#HackNight @ Museum: si tratta di un’occasione davvero preziosa per incontrare ragazze e ragazzi, promuovere le loro grandi capacità nell’individuare soluzioni innovative e più in generale la cultura digitale. Quest’anno gli open data che utilizzeremo per l’hackathon sono poi relativi proprio alle politiche sociali e giovanili, che hanno nella creatività il principio ispiratore. Creatività, giovani e tecnologie, che rappresentano tre delle parole chiave dell’indirizzo politico del Presidente Zingaretti, sono quindi gli elementi della challenge che proponiamo ai ragazzi, certi innanzitutto dell’arricchimento reciproco dato dalla contaminazione, dallo scambio di idee e dal lavoro condiviso che l’#HackNight@Museum metterà in moto.”  Antonella Giulia Pizzaleo – responsabile Agenda digitale tegione Lazio e Internet Governance 

CHALLENGE PROMOSSA DA MUSEO DI CAPODIMONTE 

Hacknight

Tech Museum

Il Museo di Capodimonte apre le porte alla programmazione e alla tecnologiaLiberate la vostra creatività e mettete in pratica le vostre competenze per proporre soluzioni innovative che possano secondo voi migliorare l’esperienza dei numerosi visitatori che quotidianamente frequentano il museo. La sfida è aperta in ogni ambito: potete concentrarvi sulle oltre 47.000 opere presenti o, se preferite, sui poetici giardini che lo circondano.
Anche il sito ufficiale può essere un ottimo campo di battaglia, se riuscirete a capire come renderlo più smart e più in linea con le esigenze di chi lo consulta.
I limiti, dunque, sono solo quelli della vostra fantasia. Pronti?
Per realizzare i progetti vi verranno messe a disposizione delle schede di sviluppo STMicroelectronics ideali per la prototipazione rapida.

 

CHALLENGE PROMOSSA DA ASOS

Virtual Wardrobe

La sfida proposta da ASOS è sviluppare una funzionalità per iOS o Android che permetta all’utente di creare i propri outfit e salvarli all’interno di un guardaroba virtuale.
Per la realizzazione del progetto verranno messe a disposizione le API di Search e Product Details di ASOS, le stesse usate dalle shopping apps e dal sito di ASOS.
Da questo punto di partenza, potete poi dare sfogo alla vostra creatività per creare possibili evoluzioni della feature e renderla facile e coinvolgente, come ad esempio la gestione di sondaggi per far votare un outfit agli amici o magari chiedere loro quale prodotto preferiscono tra quelli salvati nel guardaroba virtuale dell’utente o altre idee per creare punti di contatto nella community di più di 10 milioni di utenti che usano regolarmente le shopping apps di ASOS.

CHALLENGE PROMOSSA DA CISCO

Interagire con le nostre città

Cisco lancia una sfida per Creare un effetto WOW nell’esperienza digitale di cittadini e turisti mettendo a disposizione dei partecipanti della hacknight le proprie piattaforme di interazione tra persone e cose.
Con la piattaforma CiscoSpark potrete sviluppare delle interfacce conversazionali verso I dati e le facilities della citta’ in modo da sviluppare dei nuovi servizi ma sopratutto delle nuove esperienze di interazione con il nostro patrimonio urbanistico e culturale. Quale miglior luogo di un museo in una meravigliosa metropoli della cultura e della scienza per poter liberare la creatività grazie a piattaforme digitali potenti ma semplici da usare.Lo sviluppo di applicazioni innovative  legate alle piattaforme Cisco per la collaboration, ma anche per altri ambiti  – dal cloud alla cybersecurity all’industria 4.0, fino alle reti intuitive di nuova generazione –  è una grande opportunità per gli sviluppatori di talento, a cui Cisco dedica una community – Cisco DevNet con strumenti per apprendere, sperimentare, sviluppare app con la possibilità di renderle visibili alla più ampia comunità di partner e aziende che utilizzano le tecnologie Cisco in tutto il mondo (https://developer.cisco.com/site/devnet/home/index.gsp)

 CHALLENGE PROMOSSA DA SORESA

Electronic Layer Soresa Assistant (E.L.S.A.) – Intelligenza Artificiale e ChatBot

Soresa vi invita a sviluppare un sistema di Intelligenza Artificiale che permetta all’utente di accedere alle informazioni di proprio interesse, presenti sul portale web di Soresa, in maniera immediata e rapida.L’applicazione (E.L.S.A.) che andrà sviluppata dovrà comportarsi come un vero e proprio “assistente personale virtuale” e dovrà essere in grado di interagire con l’utente tramite una chat di un servizio di instant messaging oppure per il tramite di un’app per Android™ e Ios™ sviluppata ad hoc.
Alla luce delle differenti categorie di soggetti che si interfacciano con Soresa, sarebbe auspicale la previsione di diversi “profili utente”, quali, a titolo esemplificativo e non esaustivo, operatori economici privati, aziende del sistema sanitario regionale, pubbliche amministrazioni, stakeholder generici, a seconda delle necessità informative di ciascuno.Le notizie da veicolare tramite E.L.S.A. sono tutte pubblicate sul sito web www.soresa.it e possono riguardare, in particolar modo, dati inerenti le gare d’appalto (indizione, aggiudicazione etc.), di particolare interesse per gli operatori economici, e dati riguardanti l’attivazione di Convenzioni nonché di Accordi Quadro, di particolare interesse, invece, per le aziende sanitarie e le pubbliche amministrazioni che ricorrono a Soresa in qualità di Centrale di Committenza.

CHALLENGE PROMOSSA DA STMICROELECTRONICS

Smart Art

STMicroelectronics offre la possibilità ai partecipanti dell’hackathon di usare le loro innovative schede di sviluppo per affrontare un’avvincente sfida, quella di trovare soluzioni tech per migliorare, esaltare, rendere unica l’esperienza della visita alle bellezze artistiche e architettoniche di una città che fa di questi aspetti uno dei suoi punti di forza.
Napoli è senza dubbio lo scenario ideale per sviluppare idee, progetti e tecnologie volti a rendere la fruizione dell’arte più smart e innovativa per i turisti di oggi e di domani.

CHALLENGE PROMOSSA DA TECNO

CAR SHARING AZIENDALE E MOBILITA’ ELETTRICA

Tecno, società di consulenza nel settore dell’efficienza energetica, vi propone una sfida in linea con la sua attività per la promozione del car sharing delle flotte aziendali e all’incremento dell’utilizzo dei veicoli elettrici. Lo scopo della challenge “CAR SHARING AZIENDALE E MOBILITA’ ELETTRICA”, è quello di realizzare una app che permetta alle aziende di poter gestire la propria flotta e la mobilità dei propri dipendenti per gli spostamenti tra le sedi e i POI dell’azienda.

 La app  deve consentire agli utenti di verificare in tempo reale la disponibilità di un veicolo  presso il POI di partenza e massimizzare la quantità di percorso condiviso con gli altri utenti,ottimizzando consumi e tragitto fino al POI di destinazione. L’obiettivo generale è quello di diminuire i consumi di energia per l’azionamento dei veicoli, privilegiando  la possibilità di utilizzare veicoli elettrici o almeno ibridi in dotazione all’azienda.Il sistema restituirà all’ Azienda un dettaglio dei “km risparmiati”, dei risparmi energetici conseguiti e di emissioni di CO2 evitate; inoltre, prevederà premialità per gli utenti legate al loro comportamento virtuoso.
“Tecno ha nel suo dna l’innovazione – dichiara l’amministratore del gruppo Giovanni Lombardi- Viviamo ogni giorno la sfida di innovare processi e prodotti grazie al lavoro di alcuni tra i migliori talenti del territorio e di quelli che riusciamo ad attrarre a Napoli e un’iniziativa come questa è da sempre in linea con il nostro spirito.E’ molto importante poi che quest’iniziativa avvenga a Capodimonte, un segnale di come passato e presente possano costruire assieme il futuro.” 

Per ulteriori informazioni consulta il REGOLAMENTO!  

 

HackNight @ MuseumThe Big Hack è un format registrato da Innova Camera, l’Azienda Speciale della Camera di Commercio di Roma che organizza la “Maker Faire Rome – The European Edition 4.0”.

HackNight @ Museum ringrazia in  particolare il prof. Giorgio Ventre  della Federico II e Direttore dellaiOS Developer Academy – Unina. Come Direttore della Developer Academy il Prof.  Giorgio Ventre fa sapere: “Siamo davvero felici di poter contribuire a questa iniziativa che mette a contatto in maniera così immediata la più attuale tecnologia con l’incredibile patrimonio museale di Capodimonte. La Developer Academy fin dalla sua apertura cerca di mettere a contatto il Digitale con l’arte e la cultura favorendo una ormai necessaria ibridazione di competenze. E siamo felici che ci saranno tantissimi studenti della Academy tra i partecipanti a mostrare come questo sia possibile”

 

Ulteriori Info? QUI

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInShare on Tumblr