#IoT e Domotica: la Cappa Connessa

  24 luglio 2017  >   Accadeva a MFR · Flash · Progetti · Protagonisti

“Cappa connessa” è STATA LANCIATA A MAKER FAIRE ROME 2016. E’ UN PROGETTO IOT FIRMATO FABER SPA

 

Arduino arriva in cucina: Faber presenta la prima cappa open source

 

Si tratta di una “cappa connessa” open source, completamente personalizzabile nelle funzioni e nei componenti e si chiama J-Project: una piccola grande rivoluzione all’interno delle mura di casa! Con la Cappa Connessa, mentre si cucina, si possono avere e condividere informazioni in tempo reale, sfruttando uno degli elettrodomestici più diffusi. Si può, ad esempio, controllare l’inquinamento domestico, i livelli di monossido di carbonio o anche regolare il tasso di umidità. Cappa Connessa consente di leggere le notizie da Internet, seguire una video ricetta o dare un’occhiata ai feed di Twitter. 

Le possibilità di personalizzazione sono virtualmente infinite! Il progetto è stato sviluppato all’interno di un Faber Tech, un laboratorio di idee e di sperimentazione. Cappa Connessa è nata dall’unione di sei giovani ingegneri Faber, tutti tra i 30 e i 35 anni e tutti italiani: Alessandro Donnino (team leader), Chiara Mariani, Simone Celli, David Caracini, Enrico Erba e Michele Conti.

Ed è proprio Alessandro Donnino – Innovation Architect e R&D Department di Faber – a spiegarci le caratteristiche del prodotto.

D. Quali e quante sono state le fasi che hanno portato all’ingegnerizzazione e prototipazione di J-Project, la Cappa Connessa?

R. Il prototipo è il frutto di tre fasi principali: la definizione dei casi di utilizzo e dei requisiti di progetto; la progettazione dell’hardware e del software; la realizzazione dei vari prototipi che abbiamo esposto in Fiera, a Maker Faire Rome 2016. Ogni fase è stata una sfida continua per il Faber Tech che è comunque riuscito a superare brillantemente tutte le difficoltà e a raggiungere l’obiettivo finale.

D. Conclusa la fase di laboratorio quale sarà il design del prodotto finale? 

R. Il suo piccolo ingombro fa si che si possa ottenere una cappa che possiamo definire come “un quadro sopra alla zona cottura”.

D. Come si è formato il team dei progettisti?

R. Volevamo partecipare a Maker Faire Rome attirando l’attenzione del pubblico con un prodotto in grado di sottolineare l’aspetto “innovativo” dell’azienda. Abbiamo riunito il laboratorio di idee Faber Tech creando un qualcosa che nel mondo degli elettrodomestici non si era mai visto prima. Da qui è nato J- Project: un concept che applica il modello open HW e SW, che si è rivelato bello, funzionale e innovativo, perfettamente in linea con lo spirito di Maker Faire Rome!

D. Con la Cappa Connessa J-Project il concetto di IoT e domotica entrano all’interno della cucina!

R. Volevamo sperimentare nuovi utilizzi aprendoci alle App. e alle connessione con altri device, sfruttando i sensori e la possibilità di introdurre nuove funzionalità.

 

Vuoi saperne di più sulla Cappa Connessa? Leggi l’articolo intero qui

 

Alessandro Donnino, Chiara Mariani, Simone Celli, David Caracini, Enrico Erba e Michele Conti

Le call per partecipare alla V Edizione di Maker Faire Rome – The European Edition 4.0 sono aperte! Scegli quella che fa per te qui: aspettiamo la tua candidatura!