#MFR17: torna #MakeToCare, il contest che sfida le disabilità

  25 luglio 2017  >   Flash · Progetti

 

Si rinnova il connubio tra Sanofi Genzyme e Maker Faire Rome. E ancora una volta l’innovazione va dritta al cuore

 

 

 

Stimolare e premiare le innovazioni che vanno al cuore dei bisogni delle persone con disabilità. Sostenerle e garantire loro un futuro. Ecco l’ambizione di Make to Care, il contest ideato lo scorso anno da Sanofi Genzyme per valorizzare le idee che contribuiscono a migliorare la vita quotidiana di persone affette da gravi patologie e dei loro familiari e che torna in occasione della V Edizione di Maker Faire Rome – The European Edition 4.0 (1-3 dicembre, Fiera di Roma).

Tra tutte le idee e i progetti che si iscriveranno entro il 15 settembre nella sezione healthcare & wellness della nuova Call for Makers, il Comitato di Valutazione presieduto da Giuseppe Novelli – Rettore dell’Università degli Studi di Roma Tor Vergata – selezionerà le iniziative più innovative e originali nel proporre soluzioni concrete per migliorare la quotidianità delle persone che convivono con una qualche forma di disabilità oppure di chi si prende cura di loro.

Sono felice di poter rinnovare la mia partecipazione a Make to Care come presidente del Comitato di Valutazione.” commenta il Professor Novelli “Questo progetto ha il merito di far emergere eccellenze e talenti italiani, provenienti anche dalle nostre Università, che sanno cogliere un bisogno concreto legato alla quotidianità dei pazienti e impegnano la propria creatività e spirito imprenditoriale per dare risposte efficaci. L’esperienza della prima edizione è stata appassionante e sono certo che anche quest’anno troveremo progetti interessanti e ambiziosi.”

La partecipazione al contest è gratuita e aperta a tutti coloro i quali (persone fisiche italiane o straniere, società, enti, associazioni, fondazioni, e/o altre entità giuridiche, con residenza o sede in Italia o in altro paese dell’Unione Europea), in linea con la filosofia della comunità Maker, hanno saputo cogliere un bisogno concreto, orientando il proprio ingegno e proponendo una soluzione innovativa.

I finalisti prenderanno parte alla serata conclusiva di Make to Care che si terrà a Roma il 29 novembre durante un evento che anticipa l’inizio della V Edizione di Maker Faire Rome. Ciascuno di loro avrà a disposizione cinque minuti per presentare la propria idea, sbaragliare la concorrenza e aggiudicarsi la vittoria.

Sarà in questa sede che Polifactory –  il makerspace fablab di Politecnico di Milano – per conto di Fondazione Politecnico, e in qualità di partner tecnico-scientifico della nuova edizione del contest, presenterà il primo report sull’ecosistema dell’innovazione a favore della disabilità: grande novità di quest’anno è infatti il protocollo di collaborazione firmato tra Sanofi Genzyme e la Fondazione.

Tutti i progetti finalisti saranno ospitati all’interno di Maker Faire Rome – The European Edition 4.0, dall’1 al 3 dicembre alla Fiera di Roma.

Come riconoscimento, i primi due progetti classificati potranno vivere un’esperienza nella Silicon Valley e avere la possibilità di visitare alcune realtà nel cuore pulsante dell’innovazione: imprese di prototipazione rapida e stampa in 3D, giovani e brillanti startup che puntano a rivoluzionare il settore della salute e del benessere grazie a nuove tecnologie, big data, collaborazioni con università e colossi del web. E ancora fablab, incubatori e spazi di coworking. Un insieme di stimoli e momenti di confronto che possono dar origine a proficue sinergie e future collaborazioni. E aprire nuovi orizzonti per rispondere alle esigenze di chi convive con una disabilità. Questa opportunità sarà gestita grazie alla collaborazione con Aster, società della Regione Emilia Romagna per la ricerca e l’innovazione e il suo presidio negli Stati Uniti.

Le informazioni per partecipare, insieme al regolamento e ai criteri di inclusione, sono disponibili sul sito del progetto Make to Care. E per restare sempre up-to-date, seguite il contest anche sulla pagina Facebook ufficiale e non dimenticatevi l’hashtag #MakeToCare!


Sanofi, azienda leader globale nel settore della salute e della ricerca, sviluppa e distribuisce soluzioni terapeutiche mettendo al centro i bisogni dei pazienti. Sanofi Genzyme è la divisione specialty care di Sanofi, all’avanguardia nella ricerca e sviluppo di terapie per patologie disabilitanti spesso difficili da diagnosticare e trattare. Oltre alle malattie rare, oggi offre risposte in ambito di sclerosi multipla, oncologia e – nel prossimo futuro –  immunologia.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInShare on Tumblr