Road To Success: i vincitori!

Ecco i 4 Progetti innovativi pronti a volare alla Shenzhen Valley!

Si è conclusa oggi, al Tempio di Adriano di Roma, la #RoadToSuccess il grande evento organizzato da IngDan Italia e Maker Faire Rome , lanciato nel corso della terza Maker Faire europea tenutasi lo scorso ottobre alla Sapienza Università di Roma.

Venti  campioni del Made In Italy 4.0 hanno potuto competere presentando nuovi prodotti tecnologici utili in tutti i campi, dallo sport al mondo del lavoro, passando per la sicurezza stradale fino allo sviluppo di droni innovativi con l’obbiettivo di riuscire a stupire una giuria di esperti e poter volare direttamente in Cina,  per promuoversi e conquistare il più grande mercato IoT al mondo.

Considerata l’altissima qualità di tutti i progetti finalisti, il lavoro dei giurati non è stato semplice: quattro sono i vincitori che parteciperanno ad un road show mirato nella Shenzhen Valley, l’area geografica che ospita la più grande produzione dell’ elettronica a livello mondiale e che vanta un’estensione due volte quella della Silicon Valley.

 

Marco Mistretta, AD IngDan Italia e Jeffrey Kang, CEO IngDan Ltd. a Maker Faire Rome 2015
Marco Mistretta, AD IngDan Italia e Jeffrey Kang, CEO IngDan Ltd. a Maker Faire Rome 2015

Ecco  vincitori della #RoadToSuccess :

  • “Archon” di Davide Venturelli Archon è un software capace di programmare in modo automatico il volo di droni multipli.
    Cosa fa: Archon è dotato di un’interfaccia web con cui impostare facilmente i piani di volo, è in grado di attuare la simulazione 3D di tutte le operazioni dei droni, e lo streaming in tempo reale dei dati raccolti durante la ricognizione.Sviluppato da: www.archon.ai
  • “GET” di Edoardo PariniGet è un bracciale wearable che semplifica ed accelera l’interazione fra l’utente ed i suoi devices (smartphone, tablet, pc).Cosa fa: Non ha bisogno di display, touch screen o pulsanti. Infatti, tramite la tecnologia bones conduction, che sfrutta la conduzione ossea, basta avvicinare il proprio dito all’orecchio per ascoltare i contenuti e rispondere a messaggi, chiamate o dettare istruzioni a Siri. E’ inoltre in grado di leggere le azioni dell’utente per interpretarne la volontà; grazie ad un’applicazione è possibile anche personalizzare ogni gesto abbinandolo alla funzione interessata come accedere a notifiche, chiamate e messaggi.Sviluppato da: www.getwearable.com
  •  “Horus”  di Saverio Murgia. Horus è un dispositivo utilissimo pensato per assistere persone cieche ed ipovedenti durante tutta la giornata. Cosa fa: Osserva la realtà, la comprende e la descrive alla persona fornendo informazioni utili come attraversamenti pedonali o riconoscimento di oggetti.  Sviluppato da: www.horus.tech
  • “IOMOTE” di Claudio Carnevali Iomote è la piattaforma end-to-end per Iot professionale per i system integrators.Cosa fa: pronti all’uso una gamma crescente di dispositivi wireless, un potente cloud, una semplice dashboard di gestione, un tool per creare applicazioni web e mobile. Sviluppato da: www.openpicus.com

05

tutti i finalisti e la Giuria

 

 


L’evento #RoadToSuccess è stato presentato da Riccardo Luna. Si ringrazia la giuria: Antonello Bartiromo (Partner dPixel), Luigi Capello (CEO LV Venture Group), Gianmarco Carnovale (Presidente Roma Startup), Andrea Ciampalini (Direttore Generale Lazio Innova), Marco Gay (Vicepresidente Confindustria e Presidente Giovani Imprenditori Confindustria), Jacopo Guedado Mele (Digital Life Coach), Aldo Guida (CEO Theorema), Paolo Manfredi (Consulente Confartigianato), Stefano Micelli (Professore Università Ca’Foscari), Stefania Milo (Presidente Nazionale Giovani Imprenditori CNA), Luciano Mocci (Direttore Generale Federlazio), Alessandro Ranellucci (Contents Executive Coordiantor Maker Faire Rome), Brunetto Tini (Consigliere Delegato Askanews), Luciano Tommasi (Head of Startup activities and Business Incubator ENEL), Gianluca Tondi (CEO TM Italia).

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInShare on Tumblr