Torna a Roma il Festival delle Scienze!

  26 aprile 2017  >   Eventi · Protagonisti · Ultime notizie

Dall’11 al 14 Maggio torna il Festival delle Scienze all’Auditorium Parco della Musica di Roma…all’insegna del “cambiamento”.

Maker Faire Rome e Festival delle Scienze hanno intercettato, nel loro percorso, un bisogno – quello del cambiamento- che si è fatto sempre più importante per la conoscenza  del futuro.

L’evento è prodotto dalla Fondazione Musica per Roma, in collaborazione con:

  • Codice Edizioni
  •  il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca,
  • il National Geographic
  • Festival delle Scienze di Roma è realizzato in partnership con:
  • National Geographic,
  • ASI- Agenzia Spaziale Italiana e
  • INFN- Istituto Nazionale di Fisica Nucleare

e in collaborazione con:

  • INAF- Istituto Nazionale di Astrofisica e Università degli Studi di Roma “La Sapienza”

Come insegna Darwin, a sopravvivere alla selezione naturale non è la specie animale più forte: è quella più pronta e disposta al cambiamento.

Il cambiamento – chiave di lettura della società in cui viviamo  – è il tema chiave della dodicesima edizione del Festival delle Scienze di Roma.

Un tema molto sentito anche da Maker Farire Rome – The European Edition.

La scienza è cambiamento: nella continua ricerca di risposte ai problemi del presente con invenzioni e innovazioni.

Di fronte alla vastità di un simile tema, il Festival all’Auditorium Parco della Musica ospiterà un mix di incontri, dialoghi, conferenze, laboratori e spettacoli.

Protagonista sarà la grande ricerca scientifica italiana e internazionale, messa a confronto con filosofi, psicologi, linguisti, giornalisti, artisti.

Il risultato sarà un avvincente caleidoscopio di stimoli e sorprese: 4 giorni in cui il pubblico potrà ascoltare, tra gli altri:

  • il fisico Geoffrey West tracciare il futuro delle grandi città
  • la cantante e poetessa rock riflettere sull’impegno sociale e ambientale degli artisti,
  • l’astrofisica Sandra Savaglio svelare i segreti delle supernovae
  • il filosofo David Weinberger avventurarsi tra musica, intelligenza e tecnologia.

Ma anche partecipare a 2 anteprima mondiali:

  • Cracking Danilo Rea, la nuova opera di Danilo Rea e Alex Braga (avveniristico incontro tra jazz e intelligenza artificiale)  nel dialogo “impossibile” tra i videomaker The JackaL 
  • i presidenti dell’Agenzia Spaziale Italiana e dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare.

National Geographic Festival delle Scienze si rivolge ad un pubblico di tutte le età e con una ricca proposta in ambito Educational.

Non mancheranno eventi, spettacoli e una serie di laboratori realizzati per i ragazzi delle scuole ( workshop per i giovani “makers”).

Siamo convinti, quindi, che l’unione d’intenti con il Festival possa generare grande interesse presso il pubblico.

Per scoprire l’imperdibile  programma  del Festival clicca qui

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInShare on Tumblr